REGIONE UMBRIA: Contributo a fondo perduto fino al 50% a sostegno degli investimenti per l’efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile.

 

Descrizione completa del bando

L’avviso intende sostenere gli investimenti delle imprese per l’efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile, in particolare è volto a erogare incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese, agendo da stimolo all’uso efficiente dell’energia e all’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili, al fine di perseguire l’obiettivo di “Riduzione annuale del consumo di energia”.

Soggetti beneficiari

Possono accedere alle agevolazioni del presente Avviso le piccole, medie e grandi imprese extra agricole.

Tipologia di spese ammissibili

Le spese ammissibili devono riguardare le seguenti tipologie:

a. Progettazione: costi per progettazione e direzione lavori, eseguiti e fatturati da tecnico iscritto ad albo professionale o da altro soggetto abilitato, fino ad un massimo di € 10.000,00 e comunque non superiori al 7% del costo dell’investimento, con obbligo di produrre in sede di rendicontazione tutti gli elaborati, vistati se del caso, dalle autorità competenti;

b. Materiali inventariabili: costi relativi all’acquisto di macchinari, impianti, attrezzature, sistemi, componenti, nonché le relative spese di montaggio e allacciamento, compresi eventuali programmi informatici di gestione degli impianti;

c. Lavori: costi relativi a opere edili, strettamente connesse e dimensionate, anche dal punto di vista funzionale, agli interventi ammissibili ai sensi dell’Avviso.

Sono ammissibili gli interventi su impianti o macchinari a condizione che:

– Gli stessi risultino di proprietà esclusiva del richiedente;

– Siano funzionalmente inseriti nel ciclo produttivo;

– Il ciclo produttivo sia attivo e funzionante;

– Siano installati in immobile risultante dalla visura camerale ove si riscontri la sede d’intervento.

Entità e forma dell’agevolazione

Il contributo è concesso in conto capitale secondo le seguenti aliquote:

– per investimenti delle grandi imprese: 30% dei costi ammissibili;

– per investimenti delle medie imprese: 40% dei costi ammissibili;

– per investimenti delle piccole imprese: 50% dei costi ammissibili

Scadenza

Le domande di sostegno devono essere presentate entro il 19 febbraio 2019.